Il mercato estivo della Juventus

Il mercato estivo della Juventus


La stagione 21-22 non è ancora giunta al termine, ma le dirigenze si stanno già preparando a rinforzare le rose con il mercato estivo. La squadra che si muoverà meno di tutte sarà la Juventus, che ha già anticipato il suo principale investimento a gennaio con l’acquisto di Dusan Vlahovic dalla Fiorentina. In ogni caso, se possiamo ritenere che con il serbo abbia finalmente colmato il vuoto lasciato da Cristiano Ronaldo in attacco (sempre che Dybala non decida di partire per altri lidi), ci sono gli altri due reparti da puntellare. In difesa urge un ringiovanimento perché, mai come quest’anno, gli infortuni continui dei non più giovani Bonucci e Chiellini stanno lasciando in emergenza il reparto da parecchie giornate. Dopo l’acquisto di Federico Gatti dal Frosinone, i profili principali seguiti sono quelli di Gleison Bremer del Torino (anche se il prezzo richiesto da Cairo pare ancora proibitivo) e di Andreas Christensen, che si libererà a parametro zero dal Chelsea a giugno. A centrocampo, invece, nonostante l’acquisto di Zakaria nel mercato invernale, c’è assoluta esigenza di ridare qualità in un reparto dove Arthur non è mai riuscito a trovare continuità e Rabiot è sempre soggetto a errori veniali come quello commesso nella gara di andata degli ottavi di Champions contro il Villareal. Il primo obiettivo è Frattesi del Sassuolo, con il quale la Juve vuole ripetere un’operazione simile a quella di Locatelli, mentre l’alternativa low cost rimane il rientro dal prestito al Genoa di Nicolò Rovella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *